LearnItalianwith Us!

Start Learning!

Italian Language Blog

Il Dottore Delle Bambole – Part 4 Posted by on Oct 30, 2018 in Italian Language

Here’s part 4 of our detective story ‘Il Dottore Delle Bambole’, starring Inspector Augusto and Lieutenant Ciceri.

Il Tenente Ciceri bussa alla porta della cella 3 con trepidazione. In mano ha il rapporto appena ricevuto dalla questura di Bari.

Veduta del porto di Bari. Photo CCO Public Domain

“Avanti!” gli risponde dall’interno la voce burbera dell’Ispettore Augusto.

“Aveva ragione lei, Ispettore … guardi qui questo rapporto della questura di Bari!” dice Ciceri con soddisfazione, “Ecco, senta: a Bari ci sono stati tre casi di corpi fatti a pezzi e su tutte e tre le scene del delitto sono state trovate parti di bambole. Tutti rimasti insoluti!”

“Quando sono avvenuti questi casi?” chiede Augusto con estremo interesse.

“Il primo risale a tre anni fa, mentre gli altri due sono di due anni fa.”

“Molto, molto interessante!”, esclama l’Ispettore Augusto mettendosi a sedere ben dritto. “Si faccia subito mandare i fascicoli completi dei tre casi e le parti di bambola. Appena ricevute, le porti al laboratorio e le faccia comparare con quelle …”, squilla il telefono, disturbando la conversazione.

Augusto alza la cornetta con fare spazientito, perché non gli piace essere disturbato mentre sta dando ordini. “Pronto!” esclama non nascondendo il suo malcontento. Dall’altro capo del telefono c’è il centralinista: “Ispettore, in linea c’è una ragazza che chiama dalla Puglia. Ha visto l’articolo sul giornale e ha qualcosa di interessante da riferire, sembra. Gliela passo.”

Una voce femminile con un accento marcatamente pugliese attacca a parlare in modo concitato: “Ecco … io … non so … il fatto è che l’articolo mi ha ricordato un fatto di qualche anno fa … ecco, sì … quando ero all’università c’era una ragazza … un tipo strano, drammatico … non so come spiegare … in camera aveva una collezione di bambole, ma erano tutte a pezzi, smembrate.”

“Mi racconti tutto per filo e per segno, con calma” la incoraggia l’Ispettore Augusto, “In che città ha fatto l’università e quando?”

“A Bari, ho finito l’anno scorso”

“Sa il perché di quelle bambole?” chiede sempre più interessato Augusto.

“No, nessuno sapeva il perché, ma si diceva che fosse ossessionata dagli incidenti gravi e omicidi … mi faceva venire i brividi quando mi capitava di essere con lei” spiega la giovane pugliese.

“Sa dirmi come si chiama questa sua compagna d’università?” chiede speranzoso Augusto.

“Si chiamava Gisella, ma il cognome non me lo ricordo, noi l’avevamo soprannominata ‘Quella delle Bambole’. Mi sembra che venisse da Bitonto. Studiava medicina e voleva diventare chirurgo, si impegnava molto negli studi. Da quando ho finito l’università non l’ho più rivista, non so che fine abbia fatto”, dice in tono di scusa la ragazza.

“La ringrazio molto, Signorina. Se le viene in mente qualche altro fatto non esiti a contattarci. Grazie e Buongiorno.” Poi messo giù il telefono l’Ispettore Augusto rivolge uno sguardo di malcelata soddisfazione al Tenente Ciceri.

“Tenente, contatti immediatamente la facoltà di medicina di Bari e trovi tutte le studentesse di nome Gisella degli ultimi dieci anni. Non è un nome molto comune, non ce ne saranno tante”, dice Augusto sfregandosi le mani.

You can read all previous chapters by clicking on the following links:

Il Dottore Delle Bambole 1

Il Dottore Delle Bambole 2

Il Dottore Delle Bambole 3

Tags:
Share this:
Pin it

Comments:

  1. Gaby:

    Interesting story!

  2. Nini Rukmini:

    Waiting for the next story.


Leave a comment: