LearnItalianwith Us!

Start Learning

Italian Language Blog

Thank you! Please check your inbox for your confirmation email.
You must click the link in the email to verify your request.

Un matrimonio italiano Posted by on Sep 4, 2019 in Culture, Italian Language

Un matrimonio italiano.. senza una traduzione, vediamo come fai! Lascia un commento con le domande!

A febbraio di quest’anno, sono andata al mio primo matrimonio italiano, e mi ha fatto pensare a qualche differenza fra il matrimonio tra Stati Uniti e in Italia. Queste sono solo le cose che ho osservato, ce ne sono altre!

I testimoni

In Italia, è tradizione avere qualche “testimone” ma loro hanno un ruolo diverso in Italia. Loro non stanno in piedi vicino agli sposi durante la cerimonia, loro non fanno parte nella pianificazione, e loro non fanno un discorso durante la cena, come negli Stati Uniti. Invece, sono stata sorpresa di sapere che loro pagano gli anelli agli sposi! Gli sposi scelgono gli anelli (o fedi), e i testimoni li comprano.

Negli Stati Uniti, è normale per i testimoni pagare per i vestiti e anche per l’addio al celibato, però in Italia dipende da matrimonio a matrimonio, il mio amico ad esempio non l’ha fatto.

“Bridal Shower”

L’idea di un “Bridal Shower” non esiste in Italia. La sposa riceve i regali il giorno del matrimonio, o prima. Culturalmente, non sarà normale avere una festa così, e non c’è neanche una parole in italiano per questa cosa!

La cena di prova

Non c’è quest’idea di una cena la notte prima, per fare la prova. Ho pensato che fosse stranissimo, invece, siamo stati alla chiesa la sera prima per preparare.

L’addio al celibato

L’addio al celibato esiste in Italia ed è simile a quello negli Stati Uniti. Un viaggio all’estero, ubriacarsi come dei matti, e fare festa. Anche se in realtà ora ci sono versioni più “soft”- tipo esperienza con amici, lasergame, gokart, e la cena in cui lo sposo si deve comunque ubriacare.

Il cibo

Come si può immaginare, il cibo è un punto focale in un matrimonio italiano. Non si vede lo stile del buffet, come in qualche matrimonio americano.

Sono invece, come potete ben immaginare, tantissimi i piatti: si passa dalla pasta, alla carne, alla zuppa, e chiaramente si finisce con il taglio della torta.

Gli ospiti sono accolti da stuzzichini buonissimi – al mio primo matrimonio italiano, ci sono stati tanti stuzzichini ai frutti di mare, il formaggio, e la carne. Squisitissimi!

“Open bar”

Negli Stati Uniti c’è qualche matrimonio con un “open bar”, o le bevande gratuite, e qualun’altro invece con un “cash bar”, dove si deve pagare. In Italia, c’è sempre quest’idea di un open bar.

I confetti

Ad ogni celebrazione italiana, si possono trovare i confetti, generalmente bianchi o color avorio. Questi confetti sono le mandorle candite, e sono veramente buonissimi. È molto tipico italiano, ed è una tradizione antichissima, che risale al V secolo.

Adesso, tocca a te! Sei mai andata ad un matrimonio italiano? Che hai pensato?

Share this:
Pin it

Comments:

  1. Vicki Silveri:

    Molto interessante!! Bravissima!

    La famiglia di mio marito é da Sulmona, Aquila, Abruzzo. Confetti é fatto lì. Da antiquità. 😊

  2. Bartosz:

    È il mio sogno a partecipare ad un matrimonio italiano dopo la tua descrizione.
    Sono un fotografo di matrimonio in Polonia e vedo ci sono cose simili. Ma anche molti diversi. Sarò molto contento se continua questa tema

  3. Lesley Brennan:

    Tanti anni fa ero invitato ad un matrimonio nel nord d’Italia nella chiesa di un piccolo paese. Ho sentito che le spose entrerebbero alla chiesa sensa nessun musica. Per me, era una
    cosa strana. Allora… I said that I could play the organ for them if they wished and so I played
    some of the same “Wedding March” as they entered the church!

  4. Evelyn Ferioli:

    Mi place motto quests articolo.
    Gracie

  5. Mandy:

    Thank you for writing this interesting article in an understandable form. So often I spend so much time in the dictionary that I loose the plot. But this was good.
    We in Australia don’t do the evening before festa either but we do have a rehearsal in the church but when it’s convenient to all.

  6. Mike Nicolucci:

    Ciao, sono metà-italoamericano e con le radici di East Rochester 😉
    Detto questo, ho vissuto in Italia parecchie volte e ogni ricevimento di qui sono andato era lunghissimo. Sia nel sud sia nel nord abbiamo festeggiato per 6 o 8 ore. E come hai detto il cibo era da morire!
    Ogni matrimonio era diversa ma una cosa che mi è piaciuto tanto è stato quando gli sposi hanno fatto un giochino su di loro…le loro abitudini, le preferenze e così…quello che ha sbagliato durante il “interrogatorio” ha avuto bisogno di prendere da bere! Però solo un pochettino perché avevano i loro obblighi sociale con gli invitati per il resto della sera. Insomma, sono stati sempre occasioni stupendi 🥳

    • Bridgette:

      @Mike Nicolucci Si, Mike! Hai ragione, anch’io l’ho visto! Grazie per il commento.. ed io sono da Rochester, anche!


Leave a comment: