LearnItalianwith Us!

Start Learning!

Italian Language Blog

A Few More Bodies Posted by on Jun 15, 2018 in Italian Language

After last chapter’s diversion to l’isola di Montecristo, we’re back at police HQ, where we find Inspector Augusto and Tenente Ciceri continuing to investigate the Strange Case of the Irregular Body.

You can read all the previous chapters by clicking on the following links:

Chapter 1: The Strange Case Of The Irregular Body

Chapter 2: An Extremely Subjunctive Investigation

Chapter 3: A Not So Perfect Witness

Chapter 4: A Body Of Evidence

Chapter 5: Who’s There?

Ispettore Augusto: “Allora Tenente, sono finalmente arrivati i risultati del test del DNA?”

Tenente Ciceri: “Sì, Ispettore!”

Ispettore Augusto: “Me li legga, per favore.”

Tenete Ciceri: “Subito, Ispettore! Allora, ecco qui: Il DNA appartiene a 3 individui distinti, tutti femminili, di circa 25-30 anni.

Ispettore Augusto: “Tre individui! Quindi siamo in presenza di un killer seriale!”

Tenente Ciceri: “Avrà colpito anche in altri posti, questo killer seriale?”

Ispettore Augusto: “Sarà bene controllare. Tenente, veda un po’ se ci sono stati casi simili altrove. Io ora vado a pranzo. Non mi disturbi a meno che non ci siano novità importanti.”

La trattoria di Dinona vista dall’alto. Photo by Geoff

Dopo un buon pranzetto alla trattoria di Dinona, annaffiato da un rinfrescante vinello bianco, l’Ispettore Augusto si sta gustando il suo solito espresso seguito da un bicchierino di limoncello fatto in casa quando sente suonare il cellulare.

Ispettore Augusto, guardando il nome sullo schermo del cellulare: “Uffa, sempre a rompere i c…..ni”, poi rispondendo alla chiamata: “Pronto?”

All’altro capo del telefono c’è la voce tutta eccitata del Tenente Ciceri che urla: “Pronto, pronto, Ispettore Augusto! Ci sono … c’è … il killer seriale … altre parti ….”

Ispettore Augusto: “Non capisco un c…o di quello che dice! Si calmi, Tenete Ciceri, e parli più lentamente!”

Tenente Ciceri: “Va bene, Ispettore!”, poi facendo un respiro profondo: “Ci hanno contattato da altri due commissariati della provincia: nei giorni scorsi sono stati ritrovati dei corpi di donna giovane tagliati a pezzi e incompleti!”

L’Ispettore Augusto salta in piedi urtando il tavolo e facendo rovesciare il bicchiere col limoncello: “Porca miseria! … No, non sto dicendo a lei, Tenente Ciceri, non si preoccupi … Sì, arrivo immediatamente.”

Dopo pochi minuti l’Ispettore Augusto è in ufficio ad esaminare i rapporti mandati dagli altri due commissariati.

Ispettore Augusto: “C’è qualcosa che non torna con questo killer seriale: non trattiene per sé come trofeo sempre la stessa parte del corpo, ma per ogni vittima mancano uno o due pezzi diversi. E’ come un gioco d’incastro!”

Tenete Ciceri: “L’altra sera mia moglie ed io abbiamo guardato un vecchio film … Franchino, o qualcosa di simile … sa, quello dello scienziato pazzo che costruisce un gigante con tanti pezzi diversi presi da vari cadaveri. Ecco, questo killer seriale mi fa venire in mente questo film.”

L’Ispettore Augusto esclama spazientito: “Su, via, un po’ di serietà, Tenente Ciceri! Qui non siamo mica ad Hollywood!” Ma poi, pensieroso, comincia ad accarezzarsi il mento con la mano destra e ad emettere parole incomprensibili: “Però … hum … ma no … beh … ma forse … no, no! Chissà? Eppure … e se fosse …”

Dear readers, let us know if a full translation of this chapter would be helpful.

Tags:
Share this:
Pin it

Comments:

  1. Sally:

    Yes, a translation would be very helpful! Grazie!!

  2. Rosalind:

    L’esercizio non sarebbe di riempire le parole viote : c… ni, c…o?? 😁😁😁?

    Mi piace soprattutto : “Io ora vado a pranzo. Non mi disturbi…”
    Ho conosciuto un capo così.

    Mica traduzzione per me.

    • Patrick Leopardi:

      @Rosalind Yes a translation would be very helpful on all your lessons. Gracie

  3. Kimberly Koehler:

    An English translation is always helpful, although we will always try to not use it very much! Thank you Geoff and Serena!


Leave a comment: