Menu
Search

Down On The Farm In Italy Posted by on Sep 21, 2015 in Grammar

Paintings by Antonio Ligabue (1899 – 1965)

We’ve had a lot of comments from readers who were disappointed not to have received our September quiz due to the changes that were made to our e-mail system. So I’ve decided to rectify the situation with a little story based largely on the vocabulary from the quiz. This will give those of you who saw the original blog a chance to practice your vocabulary, and those of you who missed it an incentive to check it out here: Italian Quiz – September 2015 – Gli Animali

Ligabue (1)-001

In the story below I’ve left out certain words or phrases from the Italian translation. You’ll find a lot of answers in last week’s quiz, but I’ve also included a few odds and ends for an added challenge. Your task becomes more challenging as the story progresses, and the final sentence is left almost completely blank. See how far you can get. In bocca al lupo!

Giorgio was awoken every morning at around six fifteen by the braying of Clara, his donkey.
Ogni mattina Giorgio era svegliato verso le sei e quindici dal ______ di Clara, la sua asina.

Clara had taken on the official role of farm alarm clock shortly after Napoleone the cockerel met his end in the fangs and claws of a crafty neighbourhood fox.
Clara aveva adottato il ruolo ufficiale di sveglia della fattoria poco dopo che il gallo Napoleone aveva incontrato la sua fine fra le _____ e gli _____ di una furba volpe dei dintorni.

But Clara’s was only the first of many voices to be heard as the little farm arose from its slumber
Ma quella di Clara era solo la prima delle tante voci che si sentivano mentre ___________ si alzava dal suo sonno

Nero the horse, who shared a stable with Clara, began to whinny in harmony with her braying, if such a thing is possible …
Il cavallo Nero, che condivideva _______ con Clara, cominciava a _______ in armonia con il suo  _______,  se una cosa del genere è possibile …

… and the combined ’racket’ was enough to provoke the herd of cows gathered together in the dewy grass of buttercup meadow beside the lazy brook.
… e tutto questo fracasso bastava per provocare ______________ radunate assieme nell’erba rugiadosa del _____________ vicino al pigro ruscello.

Ligabue (2)-001

The mooing of the cows awoke the sleepy flock of sheep up on the hillside above the church
Il _______ delle mucche svegliava _______________ sulla collina sopra la chiesa

… and the bleating of the sheep sent the flock of geese, who were dozing on the banks of the pond, scattering in all direction.
… e _______________ faceva sparpagliare _____________, che sonnecchiavano sulle sponde __________, in tutte le direzioni.

To most people, this cacophony would have been unbearable, but to Giorgio the farmer it was the sweetest music in the world.
__________________, questa cacofonia sarebbe stata insopportabile, ma per il contadino Giorgio era ______________________.

Giorgio stretched, yawned, scratched his stubbly chin and united his voice to the farm choir …
Giorgio _______, _______, si grattava il mento ispido e _______________ al coro della fattoria …

Ligabue (3)-001

GOOD MORNING FARM! he sung in the operatic voice that he’d learned from his extensive collection of Pavarotti records.
__________________! cantava con la voce impostata che aveva imparato dalla ________________________________

Giorgio had always liked this part of the day down on Chestnut Tree Farm … but then again, he liked every part of the day!
_
Giorgio ______________________________________________!

First prize this week: Four beautiful kittens!

Tags: , ,
Keep learning Italian with us!

Build vocabulary, practice pronunciation, and more with Transparent Language Online. Available anytime, anywhere, on any device.

Try it Free Find it at your Library
Share this:
Pin it

Comments:

  1. Michelle:

    I was wondering why I seemed to have missed the quiz. Since you’ve already posted the answers it’s too late to take it to my study group but maybe not.
    I’ll take this one tomorrow for sure.
    Nice try with the kittens…poor things.

    • Geoff:

      @Michelle So I take it that you don’t want to win the first prize! 😉

  2. Elaine:

    Spero che ci siano altri tentativi questa volta. Ecco il mio…

    Ogni mattina Giorgio era svegliato verso le sei e quindici dal ragliare di Clara, la sua asina.
    Clara aveva adottato il ruolo ufficiale di sveglia della fattoria poco dopo che il gallo Napoleone aveva incontrato la sua fine fra le zanne e gli artigli di una furba volpe dei dintorni.
    Ma quella di Clara era solo la prima delle tante voci che si sentivano mentre la piccola fattoria si alzava dal suo sonno…
    Il cavallo Nero, che condivideva una stalla con Clara, cominciava a nitrire in armonia con il suo ragliare se una cosa del genere è possibile …
    … e tutto questo fracasso bastava per provocare la mandria di mucche radunate assieme nell’erba rugiadosa del prato di ranuncoli vicino al pigro ruscello.
    Il muggire delle mucche svegliava il gregge di pecore assonnate sulla collina sopra la chiesa
    … e il belare delle pecore faceva sparpagliare lo stormo di oche, che sonnecchiavano sulle sponde dello stagno, in tutte le direzioni.
    Per la maggior parte della gente questa cacofonia sarebbe stata insopportabile, ma per il contadino Giorgio era la musica più dolce del mondo…
    Giorgio si stiracchiava, sbadigliava, si grattava il mento ispido e univa la voce al coro della fattoria …
    BUON GIORNO FATTORIA! cantava con la voce impostata che aveva imparato dalla sua collezione ampia di dischi di Pavarotti.
    A Giorgio aveva sempre piaciuto questa parte del giorno dalla fattoria Castagno…ma d’altra parte, gli piaceva tutte le parti del giorno!

  3. paolo:

    Ogni mattina Giorgio era svegliato verso le sei e quindici dal ragliare di Clara, la sua asina.

    Clara aveva adottato il ruolo ufficiale di sveglia della fattoria poco dopo che il gallo Napoleone aveva incontrato la sua fine fra le zanne e gli artigli di una furba volpe dei dintorni.

    Ma quella di Clara era solo la prima delle tante voci che si sentivano mentre la piccola fattoria si alzava dal suo sonno…

    Il cavallo Nero, che condivideva una stalla con Clara, cominciava a nitrire in armonia con il suo ragliare se una cosa del genere è possibile …

    … e tutto questo fracasso bastava per provocare il gregge di mucche radunate assieme nell’erba rugiadosa del prato di ranuncoli vicino al pigro ruscello.

    Il muggire delle mucche svegliava il gregge di pecore sonnolente sulla collina sopra la chiesa

    … e il belare delle pecore faceva sparpagliare il gregge di oche, che sonnecchiavano sulle sponde dello stagno, in tutte le direzioni.

    Per la maggior parte della gente questa cacofonia sarebbe stata insopportabile, ma per il contadino Giorgio era la musica più dolce nel mondo…

    Giorgio si distendeva, sbadigliava, si grattava il mento ispido e univa la voce al coro della fattoria …

    BUON GIORNO FATTORIA! cantava con la voce impostata che aveva imparato dalla sua collezione estesa dei dischi di Pavarotti.

    A Giorgio era sempre piaciuto questa parte del giorno dalla fattoria Castagno…ma tuttavia, gli piaceva tutte le parti del giorno!

    (che difficile)

  4. Chippy:

    Grazie Serena e Geoff – questo e molto utile, soprattutto per quelle persone con bambini. Non ho il tempo per fare lo quiz in questo momento ma lo terro` per il future!

    Un altro commento riguardo al cambio della presentazione dei blog. E` molto utile avere il soggetto nel titolo.

  5. Tadele:

    Ogni mattina Giorgio era svegliato verso le sei e quindici dal raglio di Clara, la sua asina.

    Clara aveva adottato il ruolo ufficiale di sveglia della fattoria poco dopo che il gallo Napoleone aveva incontrato la sua fine fra le zanne e gli artigli di una furba volpe dei dintorni.

    Ma quella di Clara era solo la prima delle tante voci che si sentivano mentre la piccola fattoria si alzava dal suo sonno.

    Il cavallo Nero, che condivideva una stalla con Clara, cominciava a nitrire in armonia con il suo raglio, se una cosa del genere è possibile …

    … e tutto questo fracasso bastava per provocare la mandria di mucche radunate assieme nell’erba rugiadosa del prato ranuncolo vicino al pigro ruscello.

    Il muggito delle mucche svegliava il gregge di pecore assonnato sulla collina sopra la chiesa

    … e il belato delle pecore faceva sparpagliare lo stormo di oche, che sonnecchiavano sulle sponde dello stagno, in tutte le direzioni

    alla maggioranza delle persone, questa cacofonia sarebbe stata insopportabile, ma per il contadino Giorgio era la dolcissima music nel mondo.

    Giorgio si allungava, si sbadigliava, si grattava il mento ispido e ha unito la Sua voce al coro della fattoria …

    Buongiorno fattoria! cantava con la voce impostata che aveva imparato dalla sua collezione estensiva di Pavarotti records

    Giorgio era sempre piaciuta questa parte della giornata verso il basso su Chestnut Tree Farm … ma poi di nuovo, gli piaceva ogni parte della giornata!


Leave a comment: