LearnItalianwith Us!

Start Learning

Italian Language Blog

Thank you! Please check your inbox for your confirmation email.
You must click the link in the email to verify your request.

L’Incontro – Part 2 – Translation Posted by on Apr 23, 2019 in Translation

Here’s my translation of Serena’s tale about her parents romantic encounter.

Come abbiamo detto, intorno al 1957 zio Bill si trovava a Bengasi come soldato dell’esercito britannico di stanza in Libia, che era diventata dominio britannico. Con lui c’erano la moglie Vicky, sorella di mia mamma, e i due figli, nati subito dopo il matrimonio. I figli, ormai grandicelli, andavano a scuola, per cui zia Vicky, che non lavorava, decise di imparare a scrivere a macchina per poi trovare un lavoro come segretaria.
As we said, in around 1957 uncle Bill was in Benghazi as a soldier in the British Army based in Libya, which had become British dominion. With him were his wife Vicky (my mother’s sister) and their two children, born soon after they were married. The children were now older and went to school, so aunt Vicky, who wasn’t working, decided to learn how to type so that she could find work as a secretary.

Papà aveva l’unico negozio di macchine da scrivere in tutta Bengasi, perciò si rivolse a lui per prendere in affitto una macchina da scrivere. Mio padre si rese subito conto che Vicky poteva essergli utile: era madrelingua italiana, ma parlava e scriveva correntemente l’inglese, così le fece una controfferta: vieni in ufficio ad imparare a scrivere a macchina, e nello stesso tempo mi fai da segretaria. Papà infatti aveva ottenuto il contratto per la manutenzione delle macchine da scrivere dell’armata britannica a Bengasi. E così mio padre divenne amico di zio Bill ed era spessissimo a casa loro a pranzo e a cena.
Father had the only typewriter shop in the whole of Benghazi, so she went to him to rent a typewriter. My father immediately realised that Vicky could be useful: she was mother-tongue Italian, but spoke and wrote English fluently, so he made her a counteroffer: come to my office to learn how to type and at the same time you can be my secretary. Father had, in fact, obtained the contract to service the typewriters of the British army in Benghazi. So my father became uncle Bill’s friend and was often at their house for lunch and dinner.

Nel frattempo, in Italia …
Meanwhile in Italy …

la mamma si era diplomata infermiera e poi dietologa a Roma, e dopo aver fatto vari lavori in giro per l’Italia, aveva ottenuto un posto a La Spezia dove si trovava il resto della sua famiglia. Nel 1958 decise di andare a trovare la sorella Vicky in Libia per le vacanze di Pasqua.
Mother had got both her nursing and dietician certificates in Rome, and after having had various jobs around Italy she obtained a place in La Spezia, where the rest of her family were. In 1958 she decided to go and visit her sister Vicky in Libya for her Easter holidays.

Alla fine di marzo a La Spezia si imbarcò su una nave mercantile, che però aveva anche dei posti disponibili per passeggeri civili. Fece prima scalo in Sicilia, poi a Malta, ed infine approdò a Bengasi il 30 marzo del 1958.
At the end of March she boarded a merchant ship with places available for civilian passengers in La Spezia. It made its first stop in Sicily, then in Malta, and finally docked in Benghazi on the 30th March 1958.

Mamma e Papà da fidanzati.

Proprio quella mattina lo zio Bill era fuori Bengasi per delle manovre militari, per cui zia Vicky chiese a mio papà di andare al porto a prendere sua sorella Rosanna, mentre lei finiva di preparare il pranzo e mettere a posto la casa.
That exact morning uncle Bill was out of Benghazi on military exercises, so Vicky asked my father to go to the port and pick up her sister Rosanna, whilst she finished preparing lunch and tidying up the house.

Fu così che la prima persona che mia mamma vide mentre scendeva la passerella della nave era papà e … fu un colpo di fulmine! “Ho sentito dentro di me una voce che diceva: E’ lui!” raccontava mia madre ogni volta che le chiedevano come si fossero conosciuti.
And so it was that the first person my mother saw whilst she descended the ship’s gang plank was father and … it was love at first sight! (lit. a lightening strike!) “I heard a voice inside me that said: It’s him!” my mother recounted every time someone asked her how they met.

Papà dal canto suo non ha mai voluto dire cosa provò quando vide la mamma, ma fatto sta che la sera di due giorni dopo, il primo aprile, durante una romantica passeggiata al Blue Lagune, le chiese di sposarlo! “Ecco, non hai nessun senso dell’umorismo, non sai neanche riconoscere un pesce d’aprile!” è sempre stata la battuta di papà al romantico ricordo della mamma.
Dad, for his part, never wanted to say what he felt when he saw mother, but the fact is that two days later, on the evening of the 1st of April, during a romantic stroll at the Blue Lagoon, he asked her to marry him! “You have no sense of humour, you can’t even recognise an April fool’s prank!” my father always joked about my mother’s romantic memory.

Da lì in poi le cose sono andate sempre più rapidamente: quattro settimane dopo la mamma doveva tornare a lavorare a La Spezia, mentre papà aveva un corso di aggiornamento ad Ivrea (in Piemonte), alla sede dell’Olivetti. Così presero l’aereo insieme e il 25 aprile arrivarono a Roma, dove abitavano le due sorelle di mio papà.
From that moment on, thing sped up: four weeks later mother had to return to work in La Spezia, whilst father had an update course in Ivrea (Piedmonte) at the Olivetti headquarters. So they caught the plane together, and on the 25th of April they arrived in Rome where two of my father’s sisters lived.

Dopo un paio di giorni andarono a La Spezia, dove la mamma presentò il fidanzato all’esterrefatto padre (la madre si trovava in Brasile, in quel momento), il quale aveva ricevuto un telegramma che diceva: “Prepara tutti i documenti che mi sposo!” Quindi andarono dal parroco, che, dopo un lungo colloquio privato con mio padre, dette il benestare al matrimonio e disse: “Domenica prossima ho un matrimonio. Se venite subito dopo coi testimoni, vi sposo.”
A couple of days later they went to La Spezia, where mother presented her fiance to her flabbergasted father (her mother was in Brazil at the time), who had received a telegram saying: “Get all the documents ready because I’m getting married!” So they went to the priest who, after a long private interview with my father, gave his blessing to the marriage and said: “Next Sunday I’ve got a wedding. If you come straight afterwards with the witnesses I’ll marry you.”

Mamma e Papà coi testimoni il giorno del matrimonio.

E così il 3 maggio 1958, dopo 33 giorni di fidanzamento, i miei genitori si sposarono!
And so on the 3rd of May 1958, after 33 days of engagement, my parents got married!

Sono stati sposati per 57 anni, mio papà è morto nel 2015 all’età di 94 anni, e la mamma, che ha ora 90 anni, vive in una casa famiglia nelle vicinanze di Pontremoli.
They were married for 57 years, my dad died in 2015 at the age of 94, and mum, who is now 90, lives in a family run care home near Pontremoli.

If you have any questions about the translation please leave a comment.

Tags: ,
Share this:
Pin it

Comments:

  1. Donna:

    Brava! Come una fiaba! Anche le photo sono meravigliose.

  2. June Stubbs:

    Anche per me e mio marito era amore a prima vista…quel colpo di fulmine! Da 60 anni siamo sposati.

  3. Donna:

    C’è qualcosa che non va? Nella prima foto tuo padre sembra di aver un anello matrimonio sul dito.

    • Serena:

      @Donna Salve Donna! Non mi ero mai accorta dell’anello. Mi era sempre stato detto che questa foto era stata fatta durante il fidanzamento. Non so cosa dire.
      Saluti da Serena

      • donna:

        @Serena Comunque, fanno una coppia bellissima. Grazie per aver condiviso la loro bella storia con noi.


Leave a comment: